Il governo Draghi-Colle dà il Recovery ai tecnici, il resto all’ammucchiata

“Crepi il lupo!”. Uscendo dal Quirinale, Mario Draghi abbassa il finestrino dell’auto per rispondere all’“in bocca al lupo” dei fotografi. È un attimo, dopo che davanti alla Sala alla Vetrata il premier scioglie la riserva e poi legge la lista dei ministri. Comunicazione breve e precisa, per dare vita a un esecutivo che porta una […]

di Fabrizio d’Esposito e Wanda Marra

I Migliorissimi di

Mentre il Premier Incaricato, Sempre Sia Lodato, leggeva la lista del Governo dei Migliori con i Ministri di Alto Profilo, il primo pensiero andava a Cirino Pomicino: per reclutare una ciurma del genere, bastava e avanzava lui, senza scomodare Draghi. Il secondo pensiero era per i poveri 5Stelle e soprattutto per i loro elettori, gabbati […]

Di Battista, per i big 5S l’addio è un arrivederci

E pensare che il ministro della Transizione ecologica, o qualcosa di molto simile, poteva, essere proprio lui. Il descamisado che si è appena “fatto da parte”, ed è comunque diverso da un addio, definitivo. “Se avessimo varato il Conte ter, Alessandro Di Battista sarebbe stato il ministro all’Ambiente, era praticamente certo” confermano un paio di […]

Covid-19 – La pandemia

L’Rt è tornato a salire: 0.95 Un contagio su 5 è “inglese”

Allarme variante. Brusaferro: “In 5 o 6 settimane può sostituire il ceppo attuale”. Stop ai viaggi tra le Regioni fino al 25 febbraio

Esclusivo

E il giudice domandò a Conte: “Sa di complotti anti-Salvini?”

Caso Gregoretti – Il verbale dell’interrogatorio

di Saul Caia e Valeria Pacelli

Le bambine vanno in guerra. La parità dei mini-eserciti

Da anni l’opinione pubblica mondiale è a conoscenza dell’orribile pratica del reclutamento di bambini per combattere, ma sono in pochi a sapere che ben il 40% di loro sono bambine che oltre a essere usate come schiave sessuali si trovano costrette a dover imbracciare un fucile e uccidere. Inoltre i bambini vengono arruolati anche dagli […]

Ciao Paolo, un maestro. Morto Isotta, il (nostro) critico

Dandy, anticonformista, sulfureo: il più amato e odiato dei musicologi

Il film da vedere – Collective

Gioventù bruciata nell’Inferno della notte romena

Unire il miglior cinema americano d’inchiesta giornalistica, da Tutti gli uomini del presidente a Il caso Spotlight, al migliore cinema di Francesco Rosi, da Le mani sulla città a Il caso Mattei? Incredibile ma vero, è riuscito al regista romeno classe 1979 Alexander Nanau con Collective (Colectiv), che arriva il 18 febbraio sulla piattaforma IWonderFull. […]

di Alexander Nanau
Il bilancio – Vincitori e vinti

Assist 5S al renziano e Pd felice: giallorosa seduti con FI e Lega

Il tecnico che per ora cammina sulle acque ha messo i tecnici dove voleva, cioè in quasi tutti i ruoli chiave, dall’Economia alla Giustizia. Così con le altre poltrone ha appagato la sete di posti dei partiti, con quattro caselle al M5S, tre a Pd, Forza Italia e Lega. Mentre LeU ha confermato Roberto Speranza […]

Eterno – Il vecchio amico di Mario

“I partiti contano poco” Super-Tabacci benedice

“A me questo governo pare un’ottima squadra”. Bruno Tabacci è un uomo divertente e un democristiano eterno: ha solcato epoche geologiche e stagioni repubblicane ed è rimasto intatto, fresco e sorridente al posto suo. Ora, colpo di scena, accredita un’amicizia di lunga data con Mario Draghi. In mancanza di una voce ufficiale della comunicazione del […]

Il dossier

Quel che resta del go verno “di alto profilo”

I ministri scelti da Draghi (e Mattarella)

di A cura di: Salvatore Cannavò, Virginia Della Sala, Carlo Di Foggia, Laura Margottini, Marco Palombi e Ilaria Proietti
Il bando è fallito

Per le vaccinazioni mancano almeno 20 mila infermieri

Adesso se li litigano tutti. Se li contendono le Regioni, la sanità pubblica e quella privata, gli ospedali e le Rsa. Sì, perché di infermieri, sul mercato, non se ne trovano. Solo che servono per la campagna di vaccinazione anti-Covid e ne mancano almeno 20 mila. Stima del sindacato Fials sottoscritta dalla Fnopi, la Federazione […]

di Natascia Ronchetti
Il caso

Alitalia è vicina al collasso: in 10 mila appesi a Draghi

La circostanza è casuale nella sua drammaticità, ma avrà il pregio di fare chiarezza sulla narrazione che accompagna il governo Draghi in tema di sussidi alle imprese. La prima sfida dell’ex Bce sarà infatti il disastro occupazionale della Alitalia, simbolo dell’inutilità degli aiuti a pioggia se servono ogni volta a garantire ruberie ed errori privati. […]

Dispetti

Una mina bancaria per l’ex Bce

Da Conte eredita la scelta: dare Creval ai francesi (Lega contraria)?

Morì nel 2011 in Spagna

Martina Rossi, Cassazione smonta l’Appello “Era senza i calzoncini, non tentò il suicidio”

“Un errore macroscopico”, “sottovalutazioni” e soprattutto una sentenza, quella di Appello, caratterizzata da “incompletezza, manifesta illogicità e contraddittorietà”. Con queste motivazioni la terza sezione penale della Cassazione ha smontato la sentenza della Corte di Appello di Firenze del 28 luglio che aveva assolto due giovani di Arezzo, Alessandro Albertoni e Luca Vanneschi, per la morte […]

Udienza il 24 febbraio

Corte dei Conti, Renzi e Verdini a giudizio insieme

Matteo Renzi e Denis Verdini, amici al punto che l’ex premier il 23 dicembre era andato a trovare l’ex sherpa di Berlusconi a Rebibbia, il 24 febbraio andranno a processo davanti alla Corte dei Conti. I due casi però non hanno punti in comune. Renzi dovrà presentarsi davanti ai giudici contabili con l’accusa di danno […]

di Gia.Sal.
La mente del clan

Casalesi, Pasquale Zagaria esce dal carcere Il boss avrebbe dovuto scontare 25 anni

Questa volta il presunto rischio Covid non ha alcun ruolo. Il boss del clan dei Casalesi, Pasquale Zagaria, è uscito dal carcere per fine pena, ricalcolata al ribasso perché gli è stata riconosciuta quella che si chiama “continuazione”. Intorno alle 18 di ieri, ad aspettarlo fuori dal centro clinico del carcere di Opera (Milano) c’erano […]

Birmania

Facebook limita i post dei militari: “C’è troppa disinformazione”

“Evitare che si diffonda disinformazione”. Facebook ieri è entrato formalmente nell’agone politico della Birmania, “limitando i post dei militari golpisti”, mentre decine di migliaia di persone sono scese in piazza nel più grande giorno di proteste contro il colpo di Stato del 1° febbraio che ha deposto Aung San Suu Kyi. “Nessun divieto – fa […]

L’intervista – Mihály Hardy – Il direttore di Klubradio

“Senza di noi Orbán non ha freni: è l’Ungheria pre ’89”

Da mezzanotte di domani, Klubradio, l’ultima voce del giornalismo indipendente ungherese, verrà silenziata per un cavillo burocratico che ha permesso il ritiro della licenza: “Formalmente la sentenza fa riferimento alla violazione del regolamento che stabilisce le quote di musica e notizie nazionali e internazionali da trasmettere, ovviamente ci sono precedenti di violazioni più gravi del […]

di Michela A. G. Iaccarino
Stati uniti – La difesa – Per i legali di Trump è una vendetta. A Mar-a-lago uno striscione: “In galera”

“Impeachment: tutto cinema dei Dem”

Il processo di impeachment è un “atto di vendetta politica ingiusto e palesemente anticostituzionale” che “dividerà ulteriormente la nostra nazione”. E i Democratici che sostengono l’accusa hanno “fabbricato e alterato” le prove presentate. Ci sono andati giù pesanti gli avvocati di Donald Trump, protagonisti dell’udienza di ieri del procedimento in corso nel Senato dell’Unione. I […]

Qualcosa non torna nel Caso del Cecil Hotel

Questa è la storia di un hotel famoso per aver ospitato vari serial killer, di una ragazza misteriosamente scomparsa all’interno dell’albergo e di un gruppo di investigatori da tastiera convinti di poter trovare da soli la soluzione dell’enigma. Il caso del Cecil Hotel, girato da Joe Berlinger, è la prima stagione di Sulla Scena del […]

Scamarcio “all’ombra di Caravaggio”, Germano a Latina

L’ultima sceneggiatura di Carrière, scomparso di recente, passa nelle mani di Garrel

Su Sky

Metti una casa degli orrori ai tempi della Germania Est: è “Hausen” di Stuber

Casa infestata. Il sottogenere è di lunga e larga fortuna, Sky Original ha deciso di ancorarvi la prima serie horror prodotta, Hausen: alla regia Thomas Stuber, protagonisti Tristan Göbel (Goodbye Berlin) e Charly Hübner (Le vite degli altri), andrà in onda da sabato 20 febbraio alle 21.15 su Sky e in streaming su Now Tv. […]

di Fed. Pont.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

In edicola sul Fatto del 11 febbraio: Draghi dà a Grillo il ministero per la Transizione, ma niente garanzie su prescrizione

next
Articolo Successivo

In Edicola sul Fatto Quotidiano del 14 Febbraio: Conte lascia a Draghi e prepara il ritorno. Nuovo governo

next