Un ragazzo di 17 anni è morto in Pakistan travolto da un treno mentre stava realizzando un video da postare su TikTok. L’incidente è avvenuto a Rawalpindi, dove il giovane, Hamza Naveed, è stato investito dal convoglio mentre un amico lo stava riprendendo con il cellulare sdraiato lungo i binari. Immediatamente soccorso, il ragazzo è morto durante il trasporto in ospedale.

Questa è solo l’ultima di una serie di tragedie, ormai sempre più frequenti, che vedono giovanissimi morire nel tentativo di seguire la folle moda di realizzare video sempre più estremi per fare incetta di “like” sui social, TikTok in particolare. Solo in Pakistan, il mese scorso una ragazza di 18 anni si è uccisa accidentalmente nella provincia meridionale di Sindh per questo motivo, mentre nella primavera dell’anno scorso un ventenne è morto anch’egli dopo essere stato investito da un treno a Karachi mentre realizzava un video.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Si fa dimettere dall’ospedale per paura di prendere il Covid: muore d’infarto tre giorni dopo. Aveva 27 anni

next
Articolo Successivo

Da pilota di aerei a fattorino di Amazon a causa della crisi per il Covid: “I soldi sono pochi, ma non sapevo come fare”

next