“Piuttosto che fare il rider a Napoli vado a sparare ai palestinesi col Mossad”. Così ha detto Giuseppe Cruciani in diretta a La Zanzara su Radio 24 intervenendo sulla vicenda del rider napoletano aggredito e derubato del suo scooter da una banda di ragazzini mentre effettuava le consegne. “Avete visto quelle immagini? In quale città accade questo? Bande di ragazzini criminali che assaltano un rider per rubargli lo scooter”, ha incalzato ancora il conduttore radiofonico. Le sue dichiarazioni hanno scatenato critiche e polemiche, sopratutto da parte dei napoletani, ma non solo: in molti, infatti, gli hanno fatto notare che episodi di violenza ai danni dei rider sono avvenuti in tutta Italia e che quanto successo a Napoli è solo l’ultima aggressione in ordine di tempo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Belen Rodriguez nella bufera: “L’ha rubata a un’influencer russa, deve pagare”. Ecco cosa è successo

next
Articolo Successivo

“Diletta Leotta e Can Yaman sono fidanzati, hanno passato cinque giorni di passione in hotel a Roma. Ecco le foto”

next