In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, Paola Cortellesi, ha partecipato alla presentazione del videoracconto “Non chiedermelo, non è importante”, evento promosso dalla vicepresidente M5s della Camera Maria Edera Spadoni. L’attrice ha dato il suo contributo interpretando in un video la poesia “What I was wearing” di Mary Simmerling.

L’iniziativa voluta dalla vicepresidente Spadoni è stata organizzata in collaborazione con il centro anti violenza Cerchi d’acqua. Alla videoconferenza hanno partecipato anche il presidente della Camera Roberto Fico e la ministra per le Pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti. “La violenza di genere”, ha detto Spadoni, “si sconfigge lavorando su più fronti. Sicuramente la più importante è l’area economica”. Poi “di massima importanza è anche l’area culturale”. Quindi “gli stereotipi di genere, il sessismo, le discriminazioni” che “sono purtroppo all’ordine del giorno”. E infine la formazione: “Le giovani generazioni devono essere formate e istruite al rispetto nei confronti del prossimo, soprattutto delle coetanee. Bisogna investire nei giovani, perché sono il futuro”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Caporalato, cittadini marocchini sfruttati nei campi per meno di 5 euro all’ora. Tre arresti in Veneto

next
Articolo Successivo

‘Al Pronto soccorso donne con lesioni e tanti segni di strozzamento. Il sanitario sceglie se vedere il maltrattamento o voltarsi dall’altra parte’

next