Rudy Zerbi vittima di un sensitivo durante la semifinale di “Tu Si Que Vales”. Filippo Re, un aitante giocatore di pallanuoto, si è presentato in gara come sensitivo per sfidare la giuria. Il concorrente ha affermato di riuscire ad indovinare le risposte dei giurati ad un questionario consegnato prima della puntata. Ad ogni risposta indovinata il giudice avrebbe dovuto togliere un indumento. Maria De Filippi alla fine ha rinunciato alle sue scarpe mentre Teo Mammucari alla giacca.

Le cose non sono andate esattamente bene per Rudy Zerbi. Filippo infatti ha indovinato gran parte delle risposte del giudice che è rimasto seminudo: “Ma io non posso, non porto le mutande sotto il vestito“, afferma. Anche Filippo ha sbagliato qualche risposta e ha tolto la camicia, mostrando così il suo fisico. Il concorrente poi si è seduto al fianco di Zerbi e Teo Mammucari ha commentato: “Prima e dopo la cura”. Lo stesso Mammucari poi ha lanciato un petardo ai piedi di Zerbi con l’intento di farlo alzare dalla sedie e mostrarsi completamente nudo. Ma non c’è riuscito.

La Semifinale di “Tu Si Que Vales” ha totalizzato il 26.02% di share pari a 5.565.000 spettatori, ha segnato un picco record in valori assoluti alle ore 22.50 quando i telespettatori sintonizzati erano 7.226.000 spettatori, mentre il picco in share si è verificato alle 23.55 con il 30.63%.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ballando con le Stelle, vince Gilles Rocca. Ecco chi è e perché deve tutto a Bugo e Morgan a Sanremo

next
Articolo Successivo

Verissimo, Loredana Bertè: “Calci e pugni da mio padre all’obitorio, mi ha buttato nella bara con Mia Martini”. Silvia Toffanin sconvolta

next