C’era molta attesa per il ritorno in studio di Carlo Conti. Giorgio Panariello a FqMagazine l’aveva anticipato: “L’ho sentito al telefono, mi ha detto che verrà”. Così è stato. Ad inizio puntata Conti ha finto di essere collegato da casa per poi apparire sul palco. “Ci siamo, sono tornato in studio per Tale e quale show, la grande finale. – ha esordito il conduttore – Grazie per il grande affetto che mi avete dimostrato: è un onore e un piacere essere tornato in questo studio. Non potevo mancare per l’ultima puntata, nonostante le mille disavventure e il periodo un po’ particolare, diciamo così”.

Carlo Conti a fine ottobre aveva raccontato di aver contratto il virus, così ha condotto da casa sua in collegamento. Poi a causa delle cure in ospedale ha dovuto saltare la puntata, poi condotta dai giudici Giorgio Panariello, Vincenzo Salemme e Loretta Goggi . Venerdì scorso il ritorno sempre da casa e il ritorno in studio per il gran finale. Conti ha condotto sul palco, delegando l’accoglienza dei concorrenti a Gabriele Cirilli, posto davanti al famoso ‘ascensore’ di “Tale e quale show”. Da vero professionista Carlo Conti ha condotto per tutta la serata fino a quando, un po’ affaticato sul finale, ha confessato: “Il fiato inizia a mancarmi”.

A vincere il torneo è stata Lidia Schillaci che nei panni di Mina ha cantato “Io e te da soli”. Al secondo posto Agostino Penna, terzo Virginio. Lidia Schillaci si è aggiudicata 30mila euro da donare in beneficenza. Il programma, giunto alla decima edizione, ha chiuso con 4.491.000 spettatori pari al 19.5% di share, confermandosi una delle punte di diamante della prima serata di Rai Uno.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili