“Oggi sono arrivati segnali da alcune forze politiche dell’opposizione, speriamo si traducano in azioni coerenti in Parlamento”. A dirlo è il vicesegretario del Pd, Andrea Orlando, in riferimento alle parole di Silvio Berlusconi. Il leader di Forza Italia, nel pomeriggio, ha presentato quella che ha chiamato “Bussola per il Paese”, cioè otto punti per affrontare l’emergenza Covid e uscire dalla crisi. Ma, ha detto, “mettendo da parte le polemiche e le recriminazioni”. L’ex presidente del Consiglio si è detto pronto al confronto con la maggioranza giallorossa per “scrivere insieme” la prossima legge di Bilancio, perché “non siamo disposti ad accettare provvedimenti a scatola chiusa. In cima alla lista, la tutela della salute.

Valuteremo con grande attenzione le proposte avanzate da Forza Italia – ha spiegato Orlando – intanto, salutiamo positivamente l’affermazione di un principio presente nelle parole di Berlusconi di oggi: il primo diritto da affermare e difendere è quello alla salute. In nome di questo va sviluppato, come noi abbiamo sempre auspicato, in Parlamento un dialogo costruttivo tra tutte le forze politiche ponendo fine a polemiche sterili ed inconcludenti”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Meloni dalla parte di Polonia e Ungheria che bloccano gli aiuti per la crisi: “Difendono identità cristiana e confini da immigrazione”. Ma i rilievi Ue sono sull’indipendenza dei giudici e libertà dei media

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Speranza: “Sacrifici sono indispensabili per piegare la curva. Sindaci hanno ruolo chiave per evitare assembramenti”

next