“Approfitto della presenza di Oscar Farinetti per salutare Mauro Corona. Io spero che il dialogo costruito con lui possa riprendere al più presto. Voglio che voi lo sappiate, lo abbraccio con tanto affetto“. Parole che Bianca Berlinguer ha detto ieri a Cartabianca. E il “contrasto” con il direttore di rete Franco di Mare si fa pubblico: “Il veto al ritorno in trasmissione dopo le parole inappropriate dette proprio alla Berlinguer non giungerebbe dal Cda di Viale Mazzini bensì dal direttore di Rai3, Franco Di Mare”, si legge sul sito Dagospia. Dal quale Bianca ha scelto di prendere le distanze in trasmissione. E lo stesso Corona ha parlato in questi termini a Striscia La Notizia: “Posso garantirvi che non è la Berlinguer a non volermi. È qualcun altro. Franky Di Mare, non ho niente da dire sul fatto che non mi vuoi più. Vorrei però capire perché non me l’hai detto prima, invece di continuare a mandarmi messaggi di amicizia e chiamarmi il tuo ‘fratello della montagna’. Almeno chiarisci questo tuo cambiamento di marcia nei miei confronti. In ogni caso, sappi che io non mi impicco, se non vengo più lì”. Come ha raccontato lo scrittore, il suo è un periodo duro perché sta cercando di combattere contro la dipendenza da alcol, una battaglia durissima.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Giulia De Lellis fotografata al ristorante con Carlo Beretta, pubblica le foto di chi li ha “paparazzati”: “Così capite come ci si sente”

next
Articolo Successivo

Tutti amano Carlo Conti (anche “in versione gatto”)

next