L’iniziativa era stata convocata con un tam-tam attraverso diversi account di militanti della destra estrema, solo con il titolo “Insieme per il lavoro”. Circa 500 persone si sono concentrate verso le ore 21 all’ingresso di piazza Bra, per poi muoversi in corteo verso la vicina piazza delle Erbe e piazza dei Signori. Qui sono iniziati i momenti di tensione, con cori contro il governo Conte e le forze dell’ordine. I manifestanti hanno iniziato a lanciare tavoli e sedie dei bar della piazza, assieme a petardi e bombe carta, cui la polizia ha risposto con lacrimogeni e cariche.

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tunnel del Brennero, stop al cantiere della galleria di base: bloccata un’opera da un miliardo, non c’è accordo tra le società

next
Articolo Successivo

Coronavirus, serve il lockdown? Galli: “Andiamo verso situazione della Francia”. Sala frena: “Aspettiamo effetti delle misure in atto”. Gallera: “Impossibile convivere col virus, vedremo se chiusura è evitabile”

next