“Sull’occupazione femminile accolgo l’impegno contenuto nella risoluzione di maggioranza approvata ieri e assicuro che una parte significativa” delle risorse del Recovery Fund “sarà destinata a questo scopo”. Così il premier Giuseppe Conte alla Camera durante le comunicazioni in vista del Consiglio europeo del 15 e 16 ottobre ribadendo l’impegno per l’assegno unico e al miglioramento dei servizi per conciliare il lavoro femminile delle madri lavoratrici. Dopo l’intervento sul tema, dalla maggioranza in Aula si è levato un applauso di assenso.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Camera, Conte all’opposizione: “Ieri in Senato si è parlato anche di altre questioni, ma oggi mio intervento sarà solo su temi Consiglio Ue”

next
Articolo Successivo

Elezioni Roma, Salvini: “Candidato destra? Non serve un sindaco ma una squadra di persone con le palle. Calenda e Raggi? Non li temo”

next