Botta e risposta a “Dimartedì” (La7) tra il leader della Lega, Matteo Salvini, e l’ex magistrato Gianrico Carofiglio sulla tecnica comunicativa del senatore del Carroccio, che contesta vivacemente il tema del dibattito in studio, incentrato sull’inchiesta giudiziaria della Procura di Milano che ha portato all’arresto di tre commercialisti vicini al partito.
Salvini accusa: “Fuori c’è gente che è preoccupata per la scuola. Siete ossessionati. Prima c’erano Damilano e Travaglio che parlavano del referendum e c’era di mezzo Salvini. Adesso pure. Avete un’ossessione voi. Sapete che gli italiani hanno problemi ben più importanti?”.

Il conduttore, Giovanni Floris, interviene per spiegare che l’inchiesta milanese è importante e interessante anche per gli italiani, perché potrebbero trattarsi di soldi pubblici versati in modo irregolare. E Salvini ribadisce, ridendo: “Ah, sono preoccupatissimi gli italiani, guardi. Mi fermano per strada non per le tasse, i mutui, gli affitti e la scuola, ma per i due commercialisti”.
Carofiglio commenta: “Sono affascinato dal modo in cui il senatore Salvini propone neppure i suoi argomenti, ma i suoi slogan. Corrisponde in modo straordinariamente puntuale a quello che suggeriva un manuale che circolava negli ambienti di destra americani e, mi dicono, anche altrove. Anche il sospirare di Salvini rientra in questa tecnica. Il succo essenziale del manuale è questo: non rispondere a nessuna domanda e ripetere in modo ossessivo quello che si sta dicendo all’inizio – spiega – perché l’argomento deve essere quello. E noi stasera stiamo sentendo una ossessiva ripetizione di non argomenti e una mancanza di risposte. Non voglio parlare delle indagini sulla Lega, né dei processi che la riguardano, né del suo assenteismo quando era ministro dell’Interno, perché queste sono tutte cose sulle quali lei non risponde e non risponderà mai”.

Salvini ride e lo scrittore osserva: “Sta ridendo secondo copione. Anche questo fa parte della tecnica”.
E il leader della Lega insorge: “Oh, Madonna, ma cosa devo fare? Devo piangere? Mi dica il suo manuale e che espressione facciale devo tenere, così mi adeguo rispettosamente e lei non si offende”.
Carofiglio chiosa: “Nel febbraio del 2020 il New York Times, in un pezzo dedicato a lei, ha scritto testualmente: ‘Salvini è un esperto di vittimismo politico’. Ed è esattamente l’atteggiamento a cui stiamo assistendo stasera, perché, a suo dire, i magistrati ci perseguitano e i giornalisti ci dicono cose false”.

Video La7

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Travaglio su La7: “Partito di Draghi? Esiste a sua insaputa e contro la sua volontà. Un’operazione per togliere di mezzo Conte e M5s”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Ilaria Capua su La7: “Il pranzo della domenica con la famiglia allargata è più pericoloso che andare al supermercato”

next