Nella notte fra giovedì e venerdì un’enorme nuvola di fumo si è levata nei cieli di Zarqa, a 25 km a nord-est di Amman, in Giordania, dopo l’esplosione dentro un deposito di munizioni su una base dell’esercito giordano. Nel video, il momento dell’esplosione. Secondo quanto afferma il portavoce del governo, l’incendio si è sviluppato in un’aera disabitata nei pressi della capitale, senza causare vittime.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Israele, nuovo lockdown per 2 settimane: è il primo paese del mondo a richiudere tutto. Positivo l’8,8% dei tamponi

next
Articolo Successivo

America in fiamme: 15 morti. In Oregon evacuati in 500mila. Trump vara stato d’emergenza – Foto

next