Una puntata per lanciare un appello a chiunque possa aver visto qualcosa di importante e per ricostruire la vicenda del giallo di Caronia. La trasmissione “Chi l’ha visto?” torna su Rai3 martedì 18 agosto, alle 21:20 con uno speciale dedicato al piccolo Gioele Mondello, scomparso il 3 agosto insieme alla madre Viviana: il corpo della donna è stato ritrovato, del piccolo nessuna traccia.

Ora ci prova la trasmissione condotta da Federica Sciarelli, che dal 1989 si occupa di persone scomparse: uno speciale ricco ricostruzioni e collegamenti degli inviati in Sicilia, per capire cosa sia successo sull’autostrada Messina Palermo. Madre e figlio sono usciti dicendo di dover fare delle compere in un centro commerciale della zona: avrebbero dovuto fare solo pochi chilometri, invece ne hanno percorsi più di cento. La loro auto è rimasta coinvolta in un piccolo incidente, poi madre e figlio sono spariti nel nulla. La donna ha lasciato tutto nell’auto: borsa, portafogli. Cos’è successo dopo? Il bambino era ancora con lei a quel punto? Perché nessun automobilista che passava in quel momento si è ancora fatto vivo?

Contando su un pubblico fedele e affezionato, e sulle segnalazioni di tantissimi telespettatori, la trasmissione negli anni ha contribuito in modo significativo a diverse indagini: storico fu il caso della famiglia Carretta, scomparsa nel 1989. Prima una telefonata in diretta fece ritrovare il camper, vuoto e senza indizi, in un parcheggio. Nove anni dopo, con il ritrovamento del figlio a Londra, la trasmissione tornò di nuovo sul caso e andò ad intervistare Ferdinando Carretta. All’improvviso, davanti alle telecamere, confessò i tre omicidi: “Ho preso quella pistola, quell’arma da fuoco, e ho sparato ai miei genitori e a mio fratello. Un atto di follia”. Ma non era stato l’unico caso: l’ultimo solo il mese scorso. Grazie al programma della Sciarelli infatti è stato ritrovato Fernando Vasile, il ragazzo di 16 anni scomparso da Roma otto anni fa e individuato a Genova, dove viveva per strada.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Grande Fratello Vip 5, torna il reality condotto da Alfonso Signorini: ecco i nomi dei concorrenti

next