Dopo il lockdown sono riprese le attività legate al cinema, grazie a un rigido protocollo di sicurezza, approvato dal Comitato tecnico scientifico e dal Governo. Purtroppo le riprese del cinepanettone “Natale su Marte” di Neri Parenti con la premiata coppia Christian De Sica e Massimo Boldi, alla terza settimana di riprese su sette, ha subito una brusca battuta d’arresto.

Come riporta Il Messaggero, sono risultati positivi al tampone due addetti al catering. I diretti interessati, che fanno parte di una società assoldata dalla produzione, sono entrati in contatto con tutto il cast e di conseguenza le riprese si sono bloccate per consentire alla ASL di applicare il protocollo e procedere ad ulteriori verifiche ed analisi. Il direttore dell’albergo romano, dove si stavano svolgendo le riprese, ha dichiarato: “In tutto sono state analizzate una trentina di persone, attori compresi, tra cui anche sei dipendenti dell’albergo. Tutti sono risultati negativi”.

Appena si concluderanno – si spera in modo positivo – i controlli, le riprese potranno continuare in un mega set allestito a Cinecittà che riprodurrà il Marocco, location prevista prima dello stop mondiale per il Coronavirus. Il cast, oltre a De Sica e Boldi, è formato da: Lucia Mascino, Milena Vukotic, Paola Minaccioni e Fiammetta Cicogna.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Si balla senza distanziamento né mascherine: ecco la notte di Ferragosto delle discoteche italiane. I video dalla Riviera Romagnola al Salento

next
Articolo Successivo

Georgette Polizzi e la lotta contro la sclerosi multipla: “Al mare con salvagente e cima”

next