In un controllo di routine le Dogane cinesi hanno rilevato la presenza di un contagio da coronavirus sulle confezioni di gamberi bianchi congelati arrivati dall’Ecuador. Lo riferisce oggi il Quotidiano del Popolo di Pechino. In una conferenza stampa del Meccanismo congiunto di prevenzione e controllo dei rischi di epidemie, precisa il giornale, i responsabili hanno confermato che il 3 luglio scorso, nella dogana di Dalian è stata rilevata la presenza di Covid-19 nella parete interna di tre campioni di imballaggi esterni di gamberi bianchi congelati prodotti da imprese dell’Ecuador.

La positività, provata utilizzando acido nucleico, ha permesso anche di identificare il Covid-19 in altri due campioni dello stesso prodotto, sempre proveniente da esportatori ecuadoriani, nella dogana di Xiamen. I responsabili cinesi hanno invece assicurato che le prove di acido nucleico effettuate sui gamberi stessi hanno dato risultato negativo in tutti i casi. Come risultato di quanto accaduto, e con l’obiettivo di proteggere la salute dei consumatori, l’Amministrazione generale delle Dogane cinesi ha deciso di “cancellare la registrazione delle tre imprese ecuadoriane coinvolte, sospendendo l’importazione e l’esportazione dei prodotti di queste imprese e adottando misure per restituire, o distruggere, i prodotti temporaneamente bloccati”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

L’allarme della Cina: “In Kazakistan una nuova misteriosa polmonite, più letale del coronavirus”

next
Articolo Successivo

Lancia il figlio di tre anni dall’appartamento in fiamme: l’ex giocatore di football l’afferra al volo e lo salva. Il video fa il giro del mondo

next