Un nuovo focolaio di coronavirus è emerso in Veneto, in un’azienda di carpenteria meccanica di Vicenza: in tutta la Regione, quindi, si registrano 21 nuovi casi. In generale però, l’andamento dei contagi è positivo: al momento ci sono solo 8 pazienti in terapia intensiva mentre sono solo 172 i ricoverati nei normali reparti Covid (20 in meno rispetto al giorno prima), di cui solo 20 ancora positivi. “Sono stato informato immediatamente dal Dipartimento Prevenzione del focolaio di Covid di Vicenza e sto seguendo nei minimi dettagli la questione”, afferma il presidente Luca Zaia. “Si sta provvedendo a fare la contabilità dei positivi e ad un massiccio piano di isolamento fiduciario di tutte le persone venute a contatto con i positivi”.

Il focolaio si è sviluppato dalla Laserjet srl, un’azienda di Pojana Maggiore dove sono risultati positivi al tampone in cinque, mentre ad altre 52 dipendenti è stato chiesto di porsi in isolamento fiduciario. Il tutto sarebbe partito da un viaggio d’affari in Bosnia di uno dei dirigenti dell’azienda, dato che al ritorno l’uomo avrebbe iniziato a mostrare i primi sintomi, confermati poi dal tampone che ha dato esito positivo.

Stasera, intanto, al Santuario della Madonna di Monte Berico a Vicenza si terrà la Messa in ricordo delle 343 vittime del Covid-19 di città e provincia. La cerimonia sarà officiata dal vescovo di Vicenza Beniamino Pizziol e verrà preceduta da tre interventi, il primo dei quali del presidente della Provincia e sindaco di Vicenza Francesco Rucco.

“Credo che sia importante ricordare i vicentini che hanno perso la vita a causa del coronavirus – commenta il sindaco – ma anche tutte le persone che hanno sofferto tanto in questi mesi. Così come credo sia importante, ancora una volta, ringraziare i medici ed il personale socio-sanitario che hanno lavorato fino allo stremo delle loro forze per salvare vite. Molte persone hanno sofferto perché colpite direttamente dal virus ma anche perché non hanno potuto assistere da vicino e salutare in maniera adeguata per l’ultima volta in chiesa i propri cari”.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Genova paralizzata per i lavori nelle gallerie autostradali: porto bloccato, traffico in tilt in Liguria. Aspi: “Andrà meglio solo tra 7 giorni”

next
Articolo Successivo

Jesolo, 38enne tunisino pestato da un gruppo di giovani: è in pericolo di vita. Tre identificati

next