Per il quarto giorno consecutivo torna a salire il numero dei nuovi contagiati da coronavirus in Italia. Sono 201 i casi conteggiati oggi, in aumento rispetto ai 187 di ieri, ai 142 del 30 giugno e ai 126 del 29, giorno in cui il dato aveva subito una lieve flessione. Di questi la maggior parte, 98, si trova ancora in Lombardia, regione che da sola rappresenta il 48,7% dei casi nella penisola. Nel complesso, però, in sei regioni non sono stati registrati nuovi contagi. In aumento anche i decessi, ieri erano stati 21, oggi sono 30. I morti a causa della pandemia, secondo i dati del ministero della Salute, raggiungono così quota 34818.

Per la prima volta dal 2 marzo il numero dei ricoveri ordinari, escluse quindi le terapie intensive, scende sotto quota mille. Sono 963, 62 meno di ieri. In calo, anche se di poco, i pazienti in rianimazione, sono 82 contro gli 87 di mercoledì. In 11 regioni e nelle province di Trento e Bolzano questi reparti intensivi si sono svuotati.

In totale gli attualmente positivi sono 15060, 195 in meno di ieri. Tanti ancora quelli in isolamento domiciliare, 14015, un numero comunque in calo di 128 nelle ultime 24 ore. Aumenta 366, invece, il numero dei guariti e dei dimessi, che arrivano così a quota 191083. In totale, se si contano sia i morti che i guariti, dall’inizio dell’epidemia il virus ha colpito in totale 240961 persone.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, chiuso centro estivo privato: bambina positiva al covid. Anche suo fratello contagiato, ipotesi cena scolastica “irresponsabile”

next
Articolo Successivo

Lombardia, da due mesi in presidio per chiedere le dimissioni di Gallera e Fontana: “Esposto collettivo per procurata pandemia”

next