“Il paziente ha trascorso anche la quarta notte nel reparto di degenza di terapia intensiva in condizioni di stabilità nei parametri cardiaci e metabolici. Il quadro neurologico resta invariato nella sua gravità. Il paziente rimane intubato e ventilato meccanicamente. Eventuali riduzioni della sedo-anelgesia per la valutazione dello stato neurologico verranno presi in considerazione la prossima settimana, la prognosi rimane riservata”. Sono le parole del professor Oliveri davanti all’ospedale Policlinico di Siena dove è ricoverato il campione Alex Zanardi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

L’Italia ha una lunga storia di emergenze. Ma nel Covid si è distinta almeno per quattro aspetti

next
Articolo Successivo

Milano, vigile intascava soldi da cittadini per far risultare pagate le loro multe: arrestato

next