Aveva imparato le manovre di primo soccorso dalla mamma e dalla sorella, entrambe volontarie della Croce Rossa: così quando per strada ha visto un anziano signore in difficoltà, una ragazzina di 13 anni di Polpet, in provincia di Belluno, non ci ha pensato due volte e ha praticato la manovra di Hamelin, salvandogli la vita. Il gesto risale alla scorsa settimana, ma la storia è stata resa nota solo giorni dopo dal Gazzettino: la 13enne non aveva detto nulla a nessuno, nemmeno ai genitori.

La ragazzina stava andando a piedi al campo sportivo, quando ha incontrato una coppia di anziani: il marito non respirava bene, stava soffocando per via di un boccone andato di traverso. Quando si è accorta del pericolo, l’adolescente ha stretto da dietro l’anziano e con profonde pressioni sull’area addominale gli ha fatto espellere il cibo che gli ostruiva la trachea. Quando la situazione è tornata alla normalità, la ragazzina è andata via per allenarsi, senza raccontare nulla nemmeno ai familiari, che hanno scoperto tutto solo qualche giorno dopo. La coppia di anziani infatti aveva raccontato ai conoscenti che una ragazzina aveva salvato la vita dell’uomo: circolando in paese, alla fine la storia è arrivata anche ai genitori della tredicenne.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Raimondo Todaro, la gaffe in diretta di Elena Santarelli gela il ballerino (e lo studio): “Dai social vedo che…”

next
Articolo Successivo

Angelina Jolie rivela: “Il divorzio da Brad Pitt? L’ho fatto per i miei figli”

next