Non in versione cartacea ma rigorosamente online. Così com’era diventato prima del fallimento del gruppo nel 2015. Il concept però resta: torna Postalmarket, il catalogo che ha importato in Italia dagli Stati Uniti la vendita per corrispondenza. Milva, Rosanna Fratello, Monica Guerritore, Ornella Muti, Laura Antonelli: sono solo alcuni dei nomi che hanno fatto da testimonial al mitico catalogo. È l’imprenditore Stefano Bortolussi a rilanciarlo, dopo aver acquistato il marchio nel 2018. Dalla fondazione nel 1959 grazie a una intuizione della imprenditrice milanese Anna Bonomi Bolchini, Postalmarket è passato di mano diverse volte, fino al fallimento nel 2015. Ora Bortolussi ha trovato un partner: Francesco D’Avella, titolare della piattaforma di e-commerce Storeden. Insieme si preparano a dare il via al nuovo Postalmarket che arriverà entro Natale e che oltre alla versione online avrà anche un leggero catalogo interamente dedicato a chi ha nostalgia dei vecchi tempi. Il loro obiettivo è di essere “l’Amazon italiano”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elio: “Dopo questa esperienza col coronavirus forse le persone sapranno capire chi ha un figlio autistico”

next
Articolo Successivo

Rafiki ucciso da quattro bracconieri: il gorilla “re” dell’Uganda pugnalato a morte

next