Le Americhe sono il nuovo focolaio mondiale di Covid-19. E dopo gli Stati Uniti chi vive la situazione più disastrosa è il Brasile, che nelle ultime 24 ore ha registrato il record di 1.262 vittime, portando il numero di morti da inizio pandemia a 31.199 con un totale di 555.383 contagi. I dati continuano a salire ma Bolsonaro, presidente negazionista, conversando con alcuni suoi sostenitori davanti al palazzo presidenziale di Brasilia ha detto: “Mi dispiace per le vittime di Covid ma moriremo tutti”. E a una sostenitrice che gli chiedeva “una parola di conforto”, ha risposto: “Abbi fede che cambieremo il Brasile“. “E alle persone in lutto, che sono tante, cosa dice?”, ha insistito la sostenitrice, che ha citato anche passi della Bibbia. “Mi dispiace per tutti i morti, ma è la fine di tutti noi”, ha replicato Bolsonaro.

Intanto ha nominato Carlos Wizard, un milionario legato ai mormoni, in una posizione chiave del ministero della Sanità: l’imprenditore sarà responsabile della segreteria di Scienza, Tecnologia e Forniture strategiche del dicastero, con l’obiettivo di incoraggiare l’uso della clorochina nella cura del Covid-19, antimalarico sul quale anche l’Oms ha sospeso la sperimentazione.
“Ci sono persone che criticano la clorochina ma non c’è alternativa, è quello che c’è al momento. Ci sono buoni riscontri e bravi dottori che ne difendono l’uso”, ha detto il capo dello Stato. Bolsonaro ha già licenziato due ministri della Sanità – Luiz Henrique Mandetta e Nelson Teich – per essersi opposti all’uso del farmaco o per aver espresso riserve sullo stesso. Al loro posto si è insediato un generale, Eduardo Pazuello, che però non è medico di formazione.

Memoriale Coronavirus

Il Fatto Internazionale - Le notizie internazionali dalle principali capitali e il dossier di Mediapart

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, il mea culpa della Svezia dopo 4400 morti: “Troppi decessi, avremmo potuto fare meglio”

next