Un lago dalle acque placide, tra le cime delle montagne innevate, e uno spettacolare cielo al tramonto con i raggi del sole che filtrano tra le nuvole. Questa immagine, all’apparenza rilassante e “innocua”, potrebbe in realtà rivelarsi letale per il vostro telefono. Sì, se avete un dispositivo con sistema operativo Android 10 dovete fare attenzione a non impostarla come sfondo altrimenti vi trovereste una spiacevole sorpresa: il “crash” totale del vostro smartphone, con lo schermo bloccato a lampeggiare impossibile da risolvere. L’allarme è diventato virale nelle ultime ore sui social dove in molti, convinti che si trattasse di una bufala, hanno provato a impostare l’immagine in questione salvo poi trovarsi il telefono inutilizzabile e unirsi all’allarme.

Tanto che è partita subito la corsa a risolvere il “mistero”, con tante persone che si sono lanciate in ipotesi e congetture per chiarire il perché di questo strano fenomeno che riguarda dispositivi Android di tutte le marche: da Samsung a Nokia, da Xiaomi a OnePlus, fino ai Pixel di Google. Al momento solo Huawei, invece, come riporta Android Authority “sembra essere meno vulnerabile”. Meglio però evitare di verificare in prima persona.

L’ipotesi più accreditata è che il problema sia causato dalla gamma dinamica dell’immagine, che presenta un profilo colore Google Skia mentre Android 10, invece, lavora con lo standard sRGB. Lo stallo insorge dunque nel momento in cui il sistema tenta di convertire la fotografia e non riuscendoci va “in crash”. Il bug scatta solo nel momento in cui si cerca di impostare l’immagine come sfondo, non succede invece niente se ad esempio la si salva nella galleria immagini o se la si apre come allegato di una mail. Attenzione massima invece a scaricarla dai social network, in particolare da Twitter, che lasciando la risoluzione originale della foto espone chi vi si imbatte con un dispositivo Android ai rischi. E lo scatto “incriminato”, con tutta probabilità potrebbe non essere il solo in circolazione in grado di causare questo bug. Per il momento, tuttavia, Mountain View non ha diramato alcuna comunicazione in merito.

Cosa fare quindi se ci si imbatte nella foto e si ha il crash dello smartphone? Al momento gli esperti suggeriscono due alternative: effettuare un reset totale del dispositivo ripristinando le condizioni di fabbrica ma perdendo così tutti i dati (a meno che non si abbia un backup) oppure – soluzione meno drastica – cancellare la fotografia accedendo in modalità provvisoria. Riavviare lo smartphone, infatti, non serve a nulla. Se però davvero non si volesse fare a meno dello sfondo più pericoloso del web, il consiglio è di fare uno screenshot all’immagine originale e impostare quella come sfondo, cosi che abbia una risoluzione “accettata” da Android.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Carlo Calenda, la moglie Violante Guidotti: “Ho avuto contemporaneamente una diagnosi di leucemia e cancro al seno. Fate prevenzione”

next
Articolo Successivo

George Floyd, l’ex compagna in lacrime: “Giustizia per lui, un uomo buono strappato alla sua bimba Gianna”

next