È in edicola con Il Fatto Quotidiano la graphic novel “Chiedi chi erano gli eroi” dedicata a Giancarlo Siani, presentata ieri in diretta da Luigi Politano con Sandro Ruotolo, il cantante Maldestro, Paolo Siani e l’autore Alessandro Di Virgilio. “Proprio oggi (ieri, ndr) – ha commentato Ruotolo – è emerso da un’inchiesta della magistratura che i familiari dei due killer di Siani stanno avendo lo stipendio dai clan della camorra”. Una notizia commentata anche da Paolo Siani, fratello del giornalista ucciso il 23 settembre 1985: “Se davvero vogliamo sconfiggere le mafie, servono i fumetti, serve la cultura e serve che lo stato si prenda cura delle famiglie borderline”.

Giancarlo Siani… e lui che mi sorride, edizioni PaperFirst, è in edicola con Il Fatto Quotidiano.

Rivedi la diretta completa con Politano, Ruotolo, Maldestro, Paolo Siani e l’autore Alessandro Di Virgilio.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Palermo, 8 arresti: boss organizzavano lista civica per le elezioni amministrative: “Senza una candidatura giusta, siamo fuori”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, torna in carcere Vincenzo Guida: è l’uomo della “banca della camorra” di Milano

next