Il primario del reparto di Rianimazione dell’ospedale San Raffaele di Milano, Alberto Zangrillo, è stato ospite dell’ultima puntata di Che Tempo Che Fa su Rai2 e, nel corso dell’intervista con Fabio Fazio, ha lanciato una stoccata a tutti coloro che si spacciano per “esperti” di coronavirus per avere visibilità. “Il problema è distinguere chi parla per sentito dire, chi è dietro un computer a casa e chi vede i malati. Dobbiamo metterci d’accordo su questo”. In tanti sui social, commentando la trasmissione, hanno visto nelle sue parole un riferimento a Roberto Burioni, il virologo (tra l’altro collega di Zangrillo al San Raffaele) diventato un punto di riferimento in questo periodo di emergenza per i suoi interventi nelle varie trasmissioni tv e sui social.

Tanto che lo stesso Burioni è dovuto intervenire per chiarire la cosa, prima che potesse diventare un caso diplomatico. “Se credete che Zangrillo ce l’avesse con me sappiate che 1) è uno dei più cari amici 2) ho con lui un inestinguibile debito per motivi familiari 3) è grazie ai suoi incoraggiamenti se ho cominciato a divulgare sui social 4) è uno di quelli che mi ha chiamato in cattedra al San Raffaele”, ha scritto il virologo su Twitter chiudendo così la questione.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Che Tempo che Fa, Luciana Littizzetto: “Salto su tutte le cacche di cane che vedo”

next