“Hanno paragonato le mie lacrime di ieri a quelle di Elsa Fornero? Mettiamola così: immaginate se mi avessero paragonato a Salvini. Quel confronto sì che mi avrebbe fatto davvero molto male”. Sono le parole della ministra delle Politiche agricole alimentari e forestali, Teresa Bellanova, ospite di “24 Mattino”, su Radio24.

E aggiunge: “La professoressa Fornero è una persona di grande competenza e di grande professionalità che io rispetto e con la quale, sulla soluzione di alcune questioni, la pensiamo in modo diverso. Ma non è il confronto con la professoressa Fornero che mi imbarazza. Mi avrebbe imbarazzato molto un confronto con Salvini. Io so che i sentimenti sono un fatto privato e ci sono dei momenti in cui non si riesce a governarli. Ieri c’è stato uno di questi momenti, ma non è di questo che intendo discutere. Siamo il frutto della nostra storia e chi non sente questo evidentemente fa le cose da mestierante”.

Alla domanda finale di Maria Latella, che gli chiede se il governo Conte Due andrà avanti, a dispetto delle polemiche con Italia Viva sul caso Bonafede, Bellanova risponde: “Il governo va avanti se risolve i problemi“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, De Luca: “Mascherine? Dobbiamo combattere chi non la indossa e chi la porta appesa al collo. Questo è imbecille doppio”

next
Articolo Successivo

Lombardia, ‘i test sierologici non devono gravare sulla sanità pubblica’. Perché, assessore Gallera?

next