Dopo il tentativo fallito di acquisire un’importante partecipazione nella Gedi che ora è guidata dai suoi figli e “riprendersi” Repubblica per “regalarne le azioni a una Fondazione”, Carlo De Benedetti fonda un nuovo giornale su carta e web. L’ingegnere, che ha lasciato la presidenza onoraria di Cir dopo che i figli hanno rifiutato la sua proposta, aveva anticipato qualche giorno fa in un’intervista a Il Foglio la volontà di lanciare una nuova testata.

E ora, secondo Open online, il progetto è definito: la nuova creatura dovrebbe chiamarsi Domani e nascerebbe per fare concorrenza proprio a Repubblica, passata nel frattempo alla Exor guidata da John Elkann e pochi giorni fa rivoluzionata (De Benedetti al Foglio ha parlato di ”snaturamento”) con l’arrivo alla direzione di Maurizio Molinari.

De Benedetti, secondo Open, “oggi ha scritto a molti amici e conoscenti per informarli di aver preso la decisione”. Insieme al giornale nascerà una fondazione, che diventerà proprietaria di Domani alla sua morte: “Basta eredi!!!”, è la conclusione del suo messaggio.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Giornata della libertà di stampa, Ossigeno raccoglie le storie di 30 giornalisti italiani uccisi per il loro lavoro: “Cercavano la verità”

next
Articolo Successivo

Premi Pulitzer 2020, tutti i vincitori: dall’inchiesta sulle interferenze di Putin al romanzo di Colson Whitehead

next