La Turchia accusa la guardia costiera greca di aver compiuto stamani manovre che miravano ad “affondare un gommone di migranti” diretto verso le isole greche al largo della costa turca di Bodrum, da cui era partito. Secondo fonti della presidenza di Ankara, sono anche stati sparati alcuni colpi di avvertimento e usati bastoni per allontanare il natante. I migranti sarebbero poi stati soccorsi dalla Guardia costiera turca.

Il giornalista di Sky News Mark Stone ha diffuso un video sul suo profilo Twitter, specificando di averlo ricevuto dalle autorità turche. Nelle immagini si vede la nave della guardia costiera greca tagliare la strada a un gommone carico di richiedenti asilo, diretto a Kos. Una manovra azzardata, che spinge il gommone contro l’imbarcazione della Guardia costiera. Gli agenti li respingono poi con un’asta e sparano anche alcuni colpi di avvertimento in acqua. Il video sarebbe stato girato nella mattinata del 2 marzo

video @Mark Stone

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, altri 2 morti in Francia e aumentano contagi: Macron annulla appuntamenti. In Usa 5 decessi. Contagi dal Portogallo alla Russia

next
Articolo Successivo

Coronavirus, per il governo degli Stati Uniti non è l’unico pericolo che c’è in Italia: “In luoghi pubblici rischio di attacchi terroristici”

next