Un senatore della Lega è in quarantena: e il voto su Matteo Salvini per il caso Open Arms slitta. La Giunta delle immunità del Senato, non voterà l’autorizzazione a procedere nei confronti dell’ex ministro dell’Interno accusato di sequestro di persona. Lo ha comunicato all’Aula la presidente di Palazzo Madama, Elisabetta Casellati, al termine della riunione della Giunta per il regolamento. Il voto finale della Giunta era previsto per oggi alle 16. Lo slittamento, a data ancora da definire, è legato all’assenza del senatore leghista Luigi Augussori, in ‘quarantena volontaria‘. La nuova riunione per il voto sulla richiesta di processo si dovrebbe svolgere il prossimo 10 marzo alle ore 13.

La presidente Casellati ha spiegato che la giunta per il regolamento, “ha ritenuto all’unanimità che a fronte di circostanze eccezionali, di stato di necessità, tali da determinare impossibilità oggettiva a partecipare da parte di uno i più componenti, sia legittima e giustificata” una deroga al calendario con lo slittamento della data del voto. A chiedere il rinvio è stato il senatore della Lega Roberto Calderoli. Il leghista Augussori è in quarantena a Lodi.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Coronavirus, il Pd contro Fontana per il video con la mascherina: “Inutile e dannoso, serve equilibrio”. Boccia: “Io non lo avrei fatto”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, la scusa per lanciare l’inciucio. Salvini: “Accompagnare il Paese al voto? la Lega c’è”. E dice sì al governo “senza Conte” (ma con Renzi)

next