I peggiori nemici sono all’interno, sono quelli che non ti aspetteresti mai di avere. Persone che hanno tradito i nostri valori in cerca di visibilità”. Sono le parole di Luigi Di Maio nel corso del proprio intervento, a Roma, che ha segnato le dimissioni da capo politico del Movimento 5 stelle. L’accusa è rivolta, principalmente, a deputati e senatori fuoriusciti dal gruppo del M5s.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

M5s, Di Maio: “Oggi si chiude un’era, per il Movimento 5 stelle è arrivato il momento di rifondarsi”

next
Articolo Successivo

M5s, Di Maio saluta e si toglie la cravatta: “È stato il mio simbolo. Un modo per onorare la serietà delle istituzioni”

next