È tutto pronto per il debutto televisivo del nuovo programma condotto da Peter GomezSono le venti”, prodotto da Loft Produzioni, in onda da lunedì 20 gennaio sul canale Nove di Discovery Italia: “Uno dei principi della democrazia è “conoscere per deliberare” – racconta il direttore del Fatto.it Peter Gomez – vorremmo dare un contributo di conoscenza in modo che i cittadini che ci guarderanno possano dire di essere informati”. Il format, una striscia quotidiana di informazione, sarà condotto da Gomez, con la direzione artistica di Duccio Forzano, regista e autore televisivo di molti titoli di successo che ha lavorato con i grandi della tv, da Fiorello a Fabio Fazio, e ha firmato la regia di eventi televisivi come il Festival di Sanremo. “Sono le Venti” sarà l’appuntamento fisso del Nove per raccontare quello che è davvero importante. Il programma punta sulle notizie della giornata da approfondire attraverso l’intervento dei protagonisti o di alcuni opinionisti. “I miei temi mainstream sono la lotta alla mafia, alla casta alle diseguaglianze, ma ci occuperemo tanto di società e di spettacoli. In sintesi faremo giornalismo, senza avere padroni raccontando le cose come stanno”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Sono le venti, Peter Gomez punta sull’attualità e l’approfondimento con “l’informazione che si vede”. Dal 20 gennaio sul canale Nove

next
Articolo Successivo

Dritto e rovescio, Paolo Del Debbio abbandona la conduzione in diretta: “Non riesco a stare in piedi”

next