Manca ormai poco più di un mese alle nozze in calendario il prossimo 28 febbraio e Amanda Knox ha iniziato il conto alla rovescia, festeggiando il suo addio al nubilato in grande stile e con un tocco di extravaganza . Attrice protagonista al teatro glamour ZinZanni di Seattle è Amanda Knox che ha festeggiato con le sue più care amiche nel cabaret, definito dal New York Times ‘the hottest ticket in town’. È stata la stessa Amanda a condividere alcuni momenti su Instagram.

Al costo minimo di 99 dollari a persona Amanda fa ancora parlare di sé: forte della notorietà acquisita, suo malgrado, per esser stata condannata due volte per l’omicidio della studentessa britannica Meredith Kercher e poi definitivamente assolta, è stata festeggiata nel teatro che si auto-commemora come il ‘Kit Kat Klub on acid’ della più grande città dello Stato di Washington, in una contaminazione di sonorità martellanti ed avvolgenti con allusioni allucinogene a tema circense.

La futura sposa, 32 anni, in vista delle nozze con lo scrittore Christopher Robinson è stata immortalata di fronte al ‘circus-cabaret’ lo scorso 18 dicembre (ma la notizia si è appresa solo ora) e su Instagram ha postato la sua foto con le otto amiche, sorella Deanna compresa in quanto promotrice del party, che l’hanno festeggiata sorridendo ai circa 61mila follower e alle nozze annunciate ‘in count down’ il prossimo 28 febbraio.

Visualizza questo post su Instagram

♥️

Un post condiviso da Amanda Knox (@amamaknox) in data:

Visualizza questo post su Instagram

I have seen in the flesh proof that Wonder and Spirit and Beauty are not just ideas. You my dear deserve to be celebrated.

Un post condiviso da Taigé Lauren (@taigelauren) in data:

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Nellina Laganà, morta l’attrice siciliana: aveva lavorato con Tornatore e Proietti

next
Articolo Successivo

Sanremo 2020, ecco la lista degli ‘esclusi’: chi si era proposto ma non salirà sul palco dell’Ariston?

next