A ottobre 2018 Theresa May era salita sul palco ballando sulle note di Dancing Queen, degli Abba. Elizabeth Warren, invece, ha scelto Aretha Franklin e la sua Respect per presentarsi agli elettori durante un raduno. La senatrice democratica, candidata alle primarie del partito in vista delle prossime presidenziali, si è scatenata, danzando tra gli ammiratori che sventolavano cartelli con il suo nome.

Il Fatto Internazionale - Le notizie internazionali dalle principali capitali e il dossier di Mediapart

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Iran, Cnn: “Usa informati prima dell’attacco, Teheran non ha voluto fare vittime”. Il ministro Zarif: “Azione legittima secondo Carta Onu”

next
Articolo Successivo

Frontex, nel 2019 calati gli ingressi irregolari in Europa: è il numero più basso dal 2013

next