Oggi Harvey Weinstein e il suo ex studio hanno stretto un accordo da 25 milioni di dollari con le sue vittime. Weinstein, accusato di reati che vanno dalle molestie sessuali allo stupro, non dovrà ammettere azioni illecite o pagare con i suoi soldi #nojusticenopiece”. Così scrive Emily Ratajkovski pubblicando su Instagram una sua foto alla serata di gala per la premiere del nuovo film di Adam Sandler, “Uncut Gems”, a cui si è presentata con una scritta a pennarello – fatta a mo’ di tatuaggio – nell’incavo del braccio sinistro contro Harvey Weinstein. “Fu** Weinstein“, ovvero “vaffanc*** Weinstein”, ha scritto la modella in segno di protesta contro la notizia del patteggiamento ottenuto dal produttore cinematografico americano accusato da diverse donne di molestie.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il Codacons accusa Il FattoQuotidiano.it per la questione “Chiara Ferragni a Sanremo”. Ma sbaglia il direttore, il contenuto e pure la legge

next
Articolo Successivo

Marco Carta, il pm fa ricorso contro l’assoluzione dall’accusa di tentato furto di magliette

next