L’attività del Popocatepetl ha allertato l’agenzia nazionale per la prevenzione dei disastri dopo che venerdì sono state registrate 124 eruzioni dal cratere del vulcano messicano. Le eruzioni, riferiscono dall’agenzia, sono state accompagnate da vapore, gas e polvere. Un’esplosione in particolare ha fatto innalzare nell’aria una colonna di oltre mille metri di fumo e detriti. Il vulcano, alto 5426 metri, è stato particolarmente attivo in più occasioni quest’anno, ricoprendo di polvere i quartieri meridionali di Città del Messico. Circa 25 milioni di persone vivono dentro un raggio di 100 chilometri di distanza dal cratere del Popocatepetl.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Londra, l’uomo che ha disarmato il terrorista del London Bridge è un assassino in libertà vigilata. Sgozzò 21enne con ritardo mentale

next
Articolo Successivo

Ebola, attacchi contro gli operatori sanitari e massacri tra i civili in Congo: la popolazione è in rivolta e vuole cacciare la missione Onu

next