Raffaele Sollecito ha un nuovo amore. È lui stesso a rivelarlo in un’intervista al settimanale Oggi in cui ha presentato ufficialmente la sua nuova compagna: Andreea Mihaela Gheorghe, 22 anni, di origini romene. Proprio lei ha confessato che si sono conosciuti in università grazie alla sua somiglianza con Amanda Knox, la ragazza americana accusata e poi assolta assieme a lui per l’omicidio di Meredith Kercher nel 2007. “Ero in Spagna per l’Erasmus – ha raccontato Andreea al settimanale – e un giorno un professore mi disse che avevo uno sguardo da Amanda Knox. Non sapevo chi fosse questa Amanda Knox e sono subito andata a vedere su internet. E lì ho scoperto Raffaele. Con tutta la sua storia. Ho guardato dei video, l’ho ascoltato in alcune interviste e mi è subito piaciuto tantissimo. Era carino, aveva quest’aria pulita da ragazzino e nonostante tutto quello che aveva passato mi colpiva la calma con cui si esprimeva”.

Così, ha cercato Sollecito su Facebook e gli ha scritto: “Non volevo essere invadente – prosegue la 22enne – gli ho scritto un messaggio, lui mi ha risposto e a forza di scriverci è nato il desiderio di sentirci. Ci siamo parlati al telefono ed è venuto il desiderio di vederci. Quando Raffaele mi ha invitato a Milano non ho avuto il minimo dubbio – spiega Andreea -. Sapevo d’andare alla ventura in una grande città dove non ero mai stata, dove non avevo amici o conoscenti. Raffaele era il mio unico riferimento. Lo conoscevo da poco, ma ero sicura che fosse una persona sensibile, incapace di fare del male, incapace addirittura di concepirlo”.

Dovevano vedersi solo per qualche giorno e invece alla fine la ragazza si è fermata a Milano per un mese: i due si sono innamorati e così, anche se lei ai primi di ottobre è dovuta tornare in Romania per finire gli studi, già non vede l’ora di tornare “dalla persona più stabile, gentile, e carina che abbia mai conosciuto in vita mia“.”Finalmente riesco a vivere un amore vero, svincolato da qualsiasi preconcetto o pregiudizio – ha aggiunto Raffaele Sollecito -. Finalmente ho qualcuno che mi aiuta a guardare davanti a me. E se guardo al futuro mi vedo con lei. A luglio 2020 si laurea, il giorno dopo raccoglie armi e bagagli, viene a Milano e andiamo a vivere insieme”.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sacha Baron Cohen contro Facebook: “Avrebbe permesso anche a Hitler di fare propaganda nazista”

next
Articolo Successivo

Paola Barale: “Con gli uomini sono una scema, quasi una geisha. Io fluida? Ci sono state parecchie voci su di me…”

next