Sono una scema io con gli uomini, sono stata quasi una geisha e poi ho capito che le geishe hanno ragione di esistere laddove c’è un contratto, esiste il ruolo. Altrimenti poche geishe ragazze. Ci vuole parità altrimenti se ne approfittano, non capiscono”. A dirlo è Paola Barale che, ospite di Io e Te, ha raccontato per la prima volta aspetti inediti della sua vita privata confessando, tra le altre cose, a Pierluigi Diaco il suo rapporto con gli uomini. “Non amo distinguere. Ognuno fa quello che vuole nella vita. La nostra società ci ha inculcato che dobbiamo scegliere per forza una strada o un’altra. Detto questo ci sono già state parecchie voci su di me e non erano vere“, ha detto ancora rispondendo a una domanda del giornalista che l’aveva definita “fluida” sostenendo che “uno perde qualsiasi tipo di identità sessuale quando ti incontra. Sei una donna che riesce a parlare anche a chi ha altri tipi di piaceri“.

Diaco le ha poi chiesto se i gossip che si sono rincorse in questi anni su di lei l’abbiano infastidita: “Io non sono una di quelle persone che dice basta che se ne parli bene o male, l’importante è che se ne parli. Per me meno se ne parla meglio sto. Sembra una contraddizione ma io non sono così esibizionista“, ha risposto Barale aggiungendo che dagli uomini “sono molto delusa e la cosa che mi spiace è che ho perso tutta la mia parte più romantica. Io sono sempre stata una persona che ama stare in coppia, anche perché avendo l’esempio della mia famiglia (i miei stanno insieme da 58 anni), molto unita…”, ha concluso Paola Barale.

Articolo Precedente

Raffaele Sollecito, parla la sua nuova fidanzata: “Ci siamo conosciuti per la mia somiglianza con Amanda Knox”

next
Articolo Successivo

Giusy Ferreri, la confessione a Verissimo: “Sono nata con una malformazione al cuore”

next