Sinisa Mihajlovic è stato dimesso ufficialmente dall’ospedale Sant’Orsola di Bologna, dove è in cura dallo scorso luglio. L’allenatore serbo, malato di leucemia, lo scorso 29 ottobre è stato sottoposto a un trapianto di midollo osseo. Lo rendono noto lo stesso ospedale e il club in un comunicato. Mihajlovic oggi (venerdì) per il secondo giorno consecutivo era presente a Casteldebole, il centro d’allenamento dei rossoblu. Domenica però anche non sarà in panchina per la sfida contro il Parma.

L’allenatore del Bologna “è stato dimesso oggi, 22 novembre 2019, dall’Istituto di Ematologia Seragnoli, dopo essere stato sottoposto a trapianto di midollo osseo da donatore non familiare lo scorso 29 ottobre”, si legge sul sito internet della società. “Le condizioni generali del paziente e gli esami ematologici sono soddisfacenti“, riferisce ancora il Bologna.

Mihajlovic giovedì aveva seguito l’allenamento della squadra al Centro Tecnico N.Galli. Prima della seduta il tecnico, arrivato a Casteldebole intorno a mezzogiorno, aveva parlato alla squadra. Il 20 novembre l’allenatore serbo aveva terminato il terzo ciclo di cure contro la leucemia. La moglie Arianna su Instagram aveva pubblicato una foto sorridente insieme al marito con il messaggio: “Più bella cosa non c’è. Back Home”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ti ricordi… Il novembre dolce della Fiorentina che sconfisse lo United all’Old Trafford dopo aver fermato il Barça con la magia di Bressan

next
Articolo Successivo

Atalanta-Juventus, a Gosens rispondono due volte Higuain e Dybala: a Bergamo finisce 1-3

next