Le celebri cascate termali del Gorello a Saturnia, frazione del comune di Manciano, in provincia di Grosseto, sono state travolte dal fango, dopo la grande alluvione che si è abbattuta ieri in Maremma, ma non hanno riportato danni strutturali, “sono integre”. “Le cascate sono in buona salute”, assicura il sindaco di Manciano Mirco Morini.

Questa mattina il vicesindaco Luca Pallini ha effettuato un sopralluogo alle cascate del Gorello di Saturnia e ha constatato che “esse sono integre e che non hanno riportato alcun danno”, precisa l’Amministrazione Comunale in una nota. “Già da ieri il sindaco di Manciano Mirco Morini aveva comunicato che le cascate del Gorello di Saturnia non erano state devastate dall’alluvione, come riportava erroneamente la stampa”, aggiunge la nota. Le cascate del Gorello, infatti, hanno “subito solo una forte piena dovuta alla tanta pioggia caduta”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Venezia, domenica acqua a 160 centimetri. Ordinanza Protezione civile: “Rimborsi e stop a mutui per un anno. Brugnaro commissario”

prev
Articolo Successivo

Acqua alta, ecco come funzionano le paratie mobili di Rotterdam: “Il modello Mose fu scartato per la manutenzione costosissima”

next