Dopo giorni di tensioni per un’intervista in cui il principe Harry annunciava che lui e fratello erede al trono avevano preso strade diverse, William, Kate, Harry e Meghan sono apparsi in pubblico insieme. Le due coppie hanno partecipato, assieme alla regina, Carlo e Camilla e altri membri della famiglia reale britannica, ad un evento alla Royal Albert Hall di Londra per commemorare i 75 anni di alcune tra le più celebri battaglie della Seconda Guerra Mondiale.

Le immagini pubblicate sui media britannici non mostrano interazioni tra Kate e William, seduti nel palo reale accanto alla regina, e Meghan Markle che invece hanno assistito alle celebrazioni in un’altra area con il premier britannico Boris Johnson e la compagna Carrie Symonds. Ad ottobre Harry aveva suscitato scalpore rivelando in un’intervista a cuore aperto di avere alti e bassi nel suo rapporto con il fratello maggiore. “Siamo fratelli e lo saremo per sempre. Io ci sarò sempre per lui e lui ci sarà sempre per me. Ma al momento abbiamo preso strade diverse”, aveva detto allora Harry. Il giorno dopo la messa in onda dell’intervista fonti di Buckingham Palace avevano riferito alla Bbc che William fosse “preoccupato” per la “situazione di fragilità” del fratello e della moglie Meghan.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Marco Mengoni: “Non mi accorgo della tonalità della carnagione o della scelta di amare un uomo o una donna”

next
Articolo Successivo

Woody Allen e Amazon rinunciano alla causa da 68 milioni di dollari

next