Si è ubriacato, ha infastidito i clienti e ha insultato le forze dell’ordine. Ora, è in arrestato. È la sintesi della serata movimentata che ha visto come protagonista un cameriere di un ristorante veneziano, non lontano dal Ponte di Rialto. La notizia è riportata da Il Gazzettino. L’uomo, un tunisino di 48 anni, ha cominciato a bere sul posto di lavoro e in poco tempo si è ritrovato fuori controllo, fra insulti alla clientela e comportamenti molesti. I responsabili del locale hanno quindi chiamato i carabinieri, la cui presenza ha innescato un’ulteriore reazione nel 48enne, che ha iniziato a offenderli e si è rifiutato di dare le proprie generalità. Le forze dell’ordine sono comunque riuscite a portarlo in caserma, nonostante le sue resistenze. Ora è agli arresti, in attesa di essere processato per direttissima.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Razzismo, Crozza infuriato con Salvini: “Segre è sotto scorta, scappava dalle SS mentre tu le corteggi. Ca***”

next
Articolo Successivo

Vauro scrive a ‘Brasile’, dopo lo scontro a Dritto e Rovescio: “Incontriamoci, potrai spaccarmi la faccia o potremo parlare”

next