Dopo due mesi, è stata finalmente riscossa la vincita da record al Superenalotto: un premio di 209 milioni di euro vinto a Lodi il 13 luglio con una schedina da 2 euro. A dare l’annuncio è Sisal SpA, concessionaria del Superenalotto, che ha fatto sapere che la fortunata schedina è stata presentata per le procedure di ritiro del premio, a cura di un ente Bancario incaricato dal vincitore, che mantiene dunque l’assoluto anonimato. Si tratta della vincita più alta mai assegnata nella storia del Superenalotto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Franco Gatti dei Ricchi e Poveri parla del figlio morto: “Beveva molto e ha fatto una cazzata con gli stupefacenti”

next
Articolo Successivo

“Claudia Gerini mi ha rubato il cellulare”: l’accusa del paparazzo Maurizio Sorge

next