Le immagini della partita di calcetto in carcere mandate in onda durante la puntata di Live-Non è la D’Urso di domenica 22 settembre, che ritraevano Fabrizio Corona, “hanno alterato lo stato psicofisico” del paparazzo. Per questo “lo stesso si riserva ogni azione a tutela dei suoi diritti in ogni sede nei confronti di tutti coloro che hanno determinato tale indebita divulgazione”. Così l’ex di Nina Moric, si scaglia contro Barbara D’Urso e minaccia di intraprendere via legali. A scriverlo il suo stesso avvocato, Ivano Chiesa, tramite lo stesso profilo Instagram di Corona.

View this post on Instagram

Fabrizio Corona comunica di non aver in alcun modo autorizzato, tanto meno in esclusiva, la diffusione delle immagini che lo ritraggono all’interno del carcere di San Vittore, e che sono state mandate in onda nel corso della trasmissione condotta da Barbara D’Urso “ Live – non è la D’Urso” di domenica 22 settembre 2019, e di conseguenza sono comparse su vari siti per promozione. Fabrizio Corona dunque, ha soltanto partecipato ad un evento di beneficenza organizzato dal carcere di San Vittore, su richiesta delle stesse autorità penitenziarie. La divulgazione non autorizzata di tale immagini può pregiudicare il percorso giudiziario di Fabrizio Corona oltre ad averne alterato la stato psicofisico. Quindi lo stesso si riserva ogni azione a tutela dei suoi diritti in ogni sede nei confronti di tutti coloro che hanno determinato tale indebita divulgazione. Milano, 27.09.2019 Avvocato Ivano chiesa @agenzia_ansa @skytg24 @tgcom24 @repubblica_milano @rai1official @corriere @avvchiesareal #STAFF

A post shared by Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal) on

“Fabrizio Corona non ha in alcun modo autorizzato, tanto meno in esclusiva, le immagini che lo ritraggono all’interno del carcere di San Vittore – si legge nella foto del post – che sono andate in onda nella trasmissione […] e di conseguenza sono apparse su vari siti per promozione”. Corona, continua il post, “ha soltanto partecipato a un evento di beneficenza organizzato dal carcere su richiesta delle stesse autorità penitenziarie” e la divulgazione delle immagini, potrebbe anche secondo l’ex paparazzo e il suo avvocato, “pregiudicare il suo percorso giudiziario”.

Corona nelle immagini si trovava nel cortile del penitenziario, accanto a magistrati, avvocati, agenti di polizia penitenziaria e altri detenuti. E per partecipare all’iniziativa promossa dall’associazione GrandeAle onlus, indossava una maglietta e pantaloncini neri. L’ex paparazzo è tornato in carcere dallo scorso marzo per aver “violato le regole dell’affidamento terapeutico”, dopo aver fatto alcune dichiarazioni contro Riccardo Fogli, partecipante all’Isola dei Famosi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Clara McGregor confessa su Instagram: “Sono stata stuprata, ho avuto un aborto e non solo…Ma non ho mai detto niente perché mi vergognavo”

next
Articolo Successivo

Francesca De André ha un malore fuori dagli studi di “Live – Non è la D’Urso”: trasportata d’urgenza al San Raffaele

next