Massimo Boldi ha ritrovato l’amore. A rivelarlo è stato lui stesso a Caterina Balivo nel corso della prima puntata della nuova stagione di “Vieni da Me” su Rai 1, spiegando che dopo la morte della compagna Marisa era rimasto per lungo tempo single e quella condizione di solitudine iniziava a pesargli. Ora però, Irene Federica Fornaciari, 40 anni, gli ha ridato felicità: “Batte il mio cuore, adesso, per la vita che continua… Sono fidanzato… Alla mia età non è facile riuscire a trovare una compagna… dall’altra parte non voglio fare il pensionato. Di lei mi piace la sua testa, come ragiona ma soprattutto come mi vuole bene”, ha rivelato l’attore che solo un mese fa lanciava un appello per cercare una donna di cui innamorarsi.

I 34 anni di differenza che ci sono tra loro non sembrano importare a “Cipollino” che già nelle scorse settimane era stato immortalato mentre passeggiava con la nuova compagna per le vie di Lucca – la città toscana dove vive lei – e i due erano apparsi insieme anche in alcuni scatti pubblicati su Instagram: subito si era intuito che tra loro ci fosse del tenero, anche perché l’attore, commentando una delle foto pubblicate da Irene, scrive: “Deliziosa creatura“, con tanto di cuoricino. Non solo, Irene sembra aver conquistato anche i figli di Massimo Boldi, in particolare Marta: le due infatti appaiono sorridenti insieme in alcune foto pubblicate sui social.

Visualizza questo post su Instagram

“Mi piace soprattutto come mi vuole bene”!???? A #VieniDaMe @massimoboldi ci ha parlato del suo nuovo amore ❤ @caterinabalivo

Un post condiviso da Vieni da me (@vienidamerai) in data:

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Eva Longoria rivela: “Sono stata vittima di bullismo sul set di Desperate Housewives, era una vera e propria tortura”

next
Articolo Successivo

Selma Blair, la foto nuda dopo la chemioterapia. Le critiche: “Rimettiti i pantaloni”

next