La riserva sull’incarico verrà sciolta “al massimo mercoledì” e tra Pd e M5s c’è “consonanza sui punti programmatici”. Nelle mezzo delle trattative per la formazione del nuovo governo, Giuseppe Conte interviene alla Festa del Fatto Quotidiano in corso a Marina di Pietrasanta. Alla vigilia della stretta finale per l’accordo, il premier incaricato parla fuori da contesti istituzionali per la prima volta da quando ha raccolto da Sergio Mattarella l’invito a ricercare una nuova maggioranza. All’indomani di una giornata positiva, fatti di passi avanti, Conte conferma che il lavoro sul programma “va bene” e sottolinea che i nomi dei ministri possono aspettare: “Chiederò indicazioni, anche aperte”.

“Ci sarà un unico programma condiviso”, sottolinea Conte, intervistato in collegamento dai direttori Antonio Padellaro, Peter Gomez e Marco Travaglio.“Sarà difficile distinguere una misura che sta a cuore all’una o all’altra forza politica”. Le trattative vanno avanti ormai da giorni e non sono mancate le difficoltà. Gomez ha ricordato l’intervento di ieri sera di Beppe Grillo, che non solo ha detto di essere esausto, ma ha anche chiesto di smettere di parlare di poltrone: “Quello che dice è condivisibile”, è stato il commento di Conte che ha confermato la grande vicinanza di queste ore con il fondatore del Movimento. “Grillo ci invita a guardare il futuro. La sua è una prospettiva molto bella”.

LA CRONACA ORA PER ORA

12.52 – Conte: “Chiuderemo al massimo mercoledì”
“All’inizio della prossima settimana, al massimo mercoledì, scioglierò la riserva”, lo ha detto il premier incaricato Giuseppe Conte intervenendo alla Festa del Fatto Quotidiano.

12.47 – Conte: “Dare attuazione a conclusioni Consiglio europeo”
“È un tema molto sensibile. Ho scritto una lettera aperta per spiegare, ancora una volta, la più articolata e complessa politica sull’immigrazione fin qui perseguita. Per quanto l’attenzione sia concentrata sul singolo caso di emergenza, il problema è molto più complessa. Va seguito fin dai Paesi d’origine dei flussi migratori, poi nei Paesi di transito e dopo gli sbarchi con redistribuzione e rimpatri. Ci sono pilastri che abbiamo già individuato: modificare il regolamento di Dublino, contrastare i traffici illeciti e lavorare sul meccanismo europeo. Dobbiamo dare attuazione a quelle conclusioni raggiunte al Consiglio europeo del giugno 2018 che dicevano: “Chi sbarca in Italia, sbarca in Europa””.

12.46 – Conte: “Convinto che Di Maio lavori con entusiasmo”
Alla domanda se sia arrabbiato con Di Maio, il premier incaricato non risponde direttamente. “Non mi descrivete attraverso questi restroscena – si schernisce, collegato alla Festa del Fatto Quotidiano della Versiliana – non sono una persona che si arrabbia così facilmente”. Conte, quindi, si limita a dire: “Stiamo lavorando ad un progetto, sono convinto che anche Luigi di Maio stia lavorando a questo progetto con entusiasmo”.

12.46 – Conte: “Squadra tutta maschile? Lavorerò per evitarlo”
“Lavorerò anche per questo, per evitare una squadra tutta maschile e riconoscere al genere un adeguamento riconoscimento”. L’ha detto il premier incaricato Giuseppe Conte in diretta da Palazzo Chigi con la festa del Fatto Quotidiano alla Versiliana, rispondendo a una domanda sulla futura squadra di governo.

12.45 – Conte: “Io premier M5s? Formula inappropriata”
“Io premier M5s? È motivo di grande discussione nel dibattito politico. Io non sono iscritto al M5s, non partecipo alle riunioni del gruppo dirigente e politico. Non ho mai incontrato i gruppi parlamentari, mi farebbe piacere incontrarli per la prima volta per anticipare i punti programmatici. Dirlo mi sembra una formula inappropriata”

12.43 – Conte: “Molta consonanza nei punti programmatici”
Punti forti alleanza? Determinazione e predisposizione a fare progetto di ampia portata. C’è molta consonanza nei punti programmatici. Spero che possano riconoscersi anche altre forze che hanno manifestato la loro disponibilità”

12.42 – Conte: “Grillo? Intervento condivisibile”
“Ha disegnato il futuro, ci invita a guardare il futuro. È un’impostazione molto bella”, così il premier Giuseppe Conte ha commentato l’intervento di Beppe Grillo che sabato sera aveva diffuso un video nel quale chiedeva ai suoi di non soffermarsi su 10 o 20 punti e al Pd di cogliere “un’occasione storica”. “Un intervento condivisibile”, lo ha detto definito.

12.40 – Conte: “Adeguare patto di stabilità al nuovo clima economico”
“Sto ricevendo tanti messaggi da parte dei leader che ho conosciuto in questi 14 mesi, in particolare tanti segni di apprezzamento. Questo fa piacere e lo considero un ottimo auspicio per avviare un’esperienza di governo in cui l’Italia può giocare da protagonista in questa nuova legislatura. Mi piacerebbe molto che l’Italia possa dare un contributo critico per adeguare il patto di stabilità al nuoco clima economico, alla nuova prospettiva economica”. Lo dice il premier incaricato Giuseppe Conte alla festa del Fatto Quotidiano, alla Versiliana.

12.39 – Conte: “Non sono premier per tutte le stagioni”
“Ho dimostrato coi fatti che non sono premier per tutte le stagioni. Mi è stato proposto di aprire una nuova stagione, quando è stata ritirata la mozione di sfiducia, e l’ho rifiutata”

12.35 – Conte: “Il tema dei ministri? Viene dopo”
“Chiederò indicazioni, anche aperte. Incensurati? Non è qualità per fare il ministro, ma una premessa indispensabile”, lo ha detto il premier incaricato Giuseppe Conte intervenendo alla Festa del Fatto Quotidiano.

12.32 – Conte: “Aprire ampia stagione riformatrice”
“Dobbiamo aprire stagione riformatrice del Paese. Potenziare ricerca e istruzione. Dobbiamo fare cose che dovevano essere fatte in passato. È la più grande sfida che possiamo raccogliere”, lo ha detto il premier incaricato Giuseppe Conte intervenendo alla Festa del Fatto Quotidiano. “Vedo un buon clima di lavoro – ha aggiunto – Da questo punto di vista sono convinto assolutamente che tutti sono disponibili ad accantonare il passato e a concentrarsi su questo importante progetto che riguarda l’intero Paese”.

12.31 – Conte alla festa del Fatto: “Programma? Le cose vanno bene”
“Stanno andando bene, è un momento in cui sto lavorando al programma, è importante un programma che si dia una visione del Paese, una prospettiva di governo”. L’ha detto il premier incaricato Giuseppe Conte in diretta da Palazzo Chigi con la festa del Fatto Quotidiano alla Versiliana, rispondendo sulla trattativa di governo.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Serracchiani: “Con M5s non vogliamo contratto ma accordo politico. Speriamo lo capiscano”

prev
Articolo Successivo

Cara amica del M5s, tocca a te. Prego Karl Marx e John Lennon che tu faccia la scelta giusta

next