“Pochi minuti prima che iniziasse la riunione tecnica è entrato in albergo. Una grande emozione“. Nella conferenza stampa del post-partita di Hellas Verona-Bologna, terminata 1-1, il vice-allenatore dei rossoblu Emilio Di Leo racconta lo stupore di staff e squadra per il ritorno di Sinisa Mihajlovic, 44 giorni dopo aver annunciato al mondo del calcio di avere la leucemia. Il tecnico serbo si è presentato a sorpresa in panchina al Bentegodi, nonostante la chemioterapia a cui si sta sottoponendo all’ospedale Sant’Orsola per combattere la malattia. Subito dopo il fischio finale, ha lasciato lo stadio ed è tornato a Bologna.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Sinisa Mihajlovic lascia l’ospedale e raggiunge il Bologna in albergo a Verona: in panchina per la prima contro l’Hellas

prev
Articolo Successivo

Mauro Icardi, parla la moglie-agente Wanda: “Per me resterà all’Inter”. Conte si prepara all’esordio a San Siro contro il Lecce

next