I fan di una delle saghe più amate del cinema esultano. Infatti è stato ufficializzato che “Matrix 4” si farà e saranno nuovamente assieme sul set anche Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss, che presteranno il volto ai personaggi cult Neo e Trinity. L’annuncio del film è stato fatto da Toby Emmerich del colosso Warner Bros Picture. Per la sceneggiatura è stata richiamata Lana Wachowski, che ha già lavorato alla trilogia originale con la sorella Lilly, e al suo fianco ci saranno Aleksander Hemon e David Mitchell. Una bella notizia che cade nell’anno del ventennale, infatti in Italia il primo film è uscito il 7 maggio 1999. Le riprese dovrebbero iniziare nei primi mesi del 2020 per poi uscire nelle sale nell’estate 2021.

La trilogia “The Matrix,” “The Matrix Reloaded” e “The Matrix Revolutions” ha incassato nel mondo più di 1.6 miliardi di dollari. La genesi di “Matrix 4” è stata alquanto tribolata perché la Warner Bros stava cercando di realizzarla da almeno due anni, ma per problemi legati ai diritti di produzione il progetto era rimasto nel cassetto. A giugno e luglio le cose si sono improvvisamente sbloccate e subito uno dei colossi della produzione cinematografica si è messo al lavoro per concretizzare il team e dare l’annuncio finale.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Peter Fonda morto, il protagonista di Easy Rider aveva 79 anni. A settembre la celebrazione dei 50 anni del film cult

next
Articolo Successivo

Il Re Leone, la versione 2019 ricorda un documentario del National Geographic (e non è affatto un male)

next