Da una parte della carreggiata Gianluca, un ragazzo di Cremona che, usando ripetutamente il clacson e sbracciandosi, cerca di convincerli a frenare. Dall’altra parte della strada, due anziani su un’auto bianca che viaggiano contromano. Il video è stato girato nel primo pomeriggio su una delle tangenziali di Cremona, a nord-ovest della città. Gianluca si è accorto che la coppia percorreva il collegamento viario tra la Paullese e la Codognese nel senso sbagliato di marcia. I due, probabilmente turisti, in un primo momento non sembravano accorgersi di nulla (la strada, a quell’ora, fortunatamente era deserta). Fino a che l’insistenza del ragazzo, che è riuscito nonostante il guard rail ad attirare l’attenzione dei due e a spiegare loro che il senso di marcia corretto era l’altro, ha avuto la meglio. E così quanto successo in tangenziale non ha portato, per fortuna, ad alcuna conseguenza

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Genova, scoppia la guerra del porto: senza gara la concessione fino al 2054 di un terminal all’imprenditore Aldo Spinelli

prev
Articolo Successivo

Migranti, decimo giorno sulla Open Arms: “Resistiamo in questa caldissima domenica. 160 persone hanno diritto di sbarcare, vergogna”

next