“Il decreto sicurezza bis l’ho letto – ha detto Don Luigi Ciotti di Libera, che nei giorni scorsi ha commentato negativamente le misure varate dal titolare del Viminale, Matteo Salvini – con serietà attenzione. L’abbiamo studiato e ci abbiamo lavorato sopra con dei professionisti del settore. Noi di Libera quando parliamo lo facciamo senza ideologie, senza emotività, ma basandoci sui fatti. Io non faccio politica, o meglio la faccio con in mente il bene comune, con il Vangelo. Nel Vangelo c’è il diritto di difendere la dignità delle persone”, ha concluso Don Ciotti

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Sardegna, surfista di 12 anni salva un turista torinese dall’annegamento in Costa Rei

next
Articolo Successivo

Maltempo, violento temporale a Genova: sottopassi allagati, black out e un’auto inghiottita da una voragine

next