“Il decreto sicurezza bis l’ho letto – ha detto Don Luigi Ciotti di Libera, che nei giorni scorsi ha commentato negativamente le misure varate dal titolare del Viminale, Matteo Salvini – con serietà attenzione. L’abbiamo studiato e ci abbiamo lavorato sopra con dei professionisti del settore. Noi di Libera quando parliamo lo facciamo senza ideologie, senza emotività, ma basandoci sui fatti. Io non faccio politica, o meglio la faccio con in mente il bene comune, con il Vangelo. Nel Vangelo c’è il diritto di difendere la dignità delle persone”, ha concluso Don Ciotti

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Sardegna, surfista di 12 anni salva un turista torinese dall’annegamento in Costa Rei

prev
Articolo Successivo

Maltempo, violento temporale a Genova: sottopassi allagati, black out e un’auto inghiottita da una voragine

next