“Chi è stato a Medjugorje lo sa, oggi è 5 agosto, il compleanno della Vergine Maria e mi fa piacere che oggi faccia un bel regalo all’Italia. Con il decreto ci saranno meno Carola (Rackete, ndr) e più Oriana Fallaci”. Come se non bastassero le accuse già ricevute in passato per i rosari sbandierati ai comizi, così Matteo Salvini commenta in Senato il voto di fiducia decisivo sul decreto Sicurezza bis. Per poi rivendicare: “Numeri? Oggi mi interessano i fatti”. E ancora, sulle critiche da parte del M5s: “Sono stanco degli insulti degli alleati”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Decreto sicurezza bis è legge: la maggioranza tiene. Il Senato approva con 160 voti a favore: solo cinque dissidenti M5s

next
Articolo Successivo

Migranti, 48 sbarcano a Lampedusa: “Durante il viaggio ci sono stati morti in mare”

next