È gravissimo il fatto che il ministro dell’Interno, da giorni sollecitato a riferire in Parlamento, ne parla dappertutto ma ha paura a parlarne di fronte alle Camere. E’ molto inquietante“. Sono le parole del segretario del Pd, Nicola Zingaretti, intervistato da Lanfranco Palazzolo per Radio Radicale, sul caso dei fondi russi al Carroccio.

Circa il futuro del governo gialloverde, Zingaretti osserva: “Crisi dell’esecutivo? E’ tutto molto triste perché non si parla più dell’Italia, del lavoro, della crescita, dello sviluppo, della manovra del prossimo autunno. C’è un gioco di potere tra due partiti, che non sono più uniti su niente, se non dalla voglia di essere stretti alle poltrone. Quindi, fanno finta di litigare fregandosene dei problemi degli italiani. Il dato politico è che l’esperimento gialloverde è fallito, non produce più risultati per una contrapposizione totale e dovrebbero prenderne atto. Il presidente del Consiglio Conte – prosegue – è insieme ostaggio, vittima e protagonista di questa situazione folle. E’ il presidente del Consiglio di un governo che non riesce quasi mai a riunirsi e quando prende decisioni, i due vicepremier escono dalla stanza in cui si prendono le decisioni. Il decreto sicurezza bis? Noi combatteremo per cambiarlo, perché quello e’ un decreto legge insicurezza. Presenteremo una proposta alternativa”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista